Digital marketing

Persuasive Copywriting

1 Mar , 2021  

In questo articolo vengono illustrate due delle principali formule di copywriting in grado di fornire delle eccellenti linee guida su cui basare i tuoi testi.

  1. AIDA: Attenzione, interesse, desiderio, azione → una visione in positivo del prodotto

  2. PAS: Problema, agitazione, soluzione → una visione in negativo dello stato dell’utente senza il prodotto


Il copywriting è uno strumento di marketing eccezionale.

Si tratta infatti di una potente arma di persuasione che basa la sua efficacia sulle parole.

Nato come modalità di vendita su catalogo, oggi il copywriting è fondamentale per la scrittura dei contenuti online.

I grandi esperti del content marketing hanno individuato alcune formule di successo utilizzate in moltissimi esempi di copywriting persuasivo.

Ti stai chiedendo perchè dovresti seguire queste formule?

Semplice: perchè funzionano!

AIDA: Attenzione, interesse, desiderio, azione

Questa formula è senza alcun dubbio la formula di copywriting più conosciuta e si applica ad una vasta selezione di contenuti che vanno dai post sui social network ai blog, dalle email alle landing page.

Fase 1 – Attenzione: Inizia il tuo testo sottolineando le componenti migliori del tuo prodotto. Cerca di attirare l’attenzione sui punti che sono oggettivamente più tangibili e che costituiscono l’inizio della tua relazione con il pubblico di destinazione.

Devi fare in modo che gli utenti continuino la lettura dei tuoi contenuti evitando di annoiarli con dettagli banali o privi di alcun tipo di attrattiva per il target selezionato.

Fase 2 – Interesse: Attirare l’attenzione del tuo pubblico target non è sufficiente.

In questa fase hai bisogno di un argomento in grado di alimentare veramente l’interesse più profondo del tuo pubblico e puoi farlo solo fornendo nuove informazioni che parlano della prima parte della formula e che aggiungano allo stesso tempo un senso di novità e di entusiasmo. Un consiglio per questa fase? Essere concisi e diretti, pena la perdita dell’attenzione del pubblico.

Fase 3 – Desiderio: Questa la parte che spesso viene sottovalutata, non farlo mai!

Chiediti invece: la tua offerta è davvero così avvincente? Il tuo pubblico vorrà davvero ciò che stai cercando di vendere? Usa tutta la tua abilità per stimolare le loro esigenze e conduci la loro mente verso uno stato di estremo desiderio. Fornisci anche le caratteristiche e i vantaggi del tuo prodotto o servizio dimostrando che quel che stai offrendo è “veramente degno dell’attenzione degli utenti“.

Fase 4 – Azione: Ora concludi la formula AIDA con una chiara esortazione all’azione che i tuoi potenziali clienti dovranno intraprendere per ottenere la tua offerta e quindi tutti i vantaggi che hai precedentemente descritto. Semplicemente aiutali a capire come possono ottenere ciò che stai cercando di dargli.

 

PAS – Problema, agitazione, soluzione

Questa formula di copywriting è ottima per attivare uno stato di desiderio nei confronti del tuo prodotto e inizia tutto con un processo di approccio e cattura della loro attenzione.

Come puoi farlo?

Per attirare l’attenzione dei tuoi visitatori sui tuoi prodotti o servizi, devi farli entrare in uno stato mentale di esigenza ed estrema necessità di possedere quel che stai vendendo.

Fase 1 – Problema: per prima cosa individua un problema significativo che il tuo pubblico di destinazione deve affrontare nella sua quotidianità.

Questo problema non deve essere il loro problema più urgente ma è assolutamente fondamentale che tu possa utilizzarlo per stimolare una serie di emozioni negative proprio attraverso quel problema.

Trova quindi il modo migliore per affrontare punti critici e specifici e sfide giornaliere con cui hanno a che fare i tuoi utenti.

Fase 2 – Agitazione: Questa fase serve per agitare letteralmente il problema per spingere il tuo pubblico verso un contesto più favorevole dove sarà possibile risolvere quello specifico problema che hai descritto in precedenza.

Fai in modo che i tuoi contenuti intensifichino il problema che hai appena menzionato, ed evidenzia le emozioni associate a quel problema. Puoi anche decidere di screditare potenziali soluzioni per un effetto aggiuntivo. Devi agitare i tuoi lettori fino a quando non avranno una reazione davvero impellente, e una volta che questo accadrà, potrai presentare finalmente la tua soluzione.

Fase 3 – Soluzione: Questo è il momento in cui presenti la soluzione al problema che hai illustrato. I tuoi contenuti devono riuscire a persuadere riguardo a come e perché la tua offerta possa risolvere il problema del target di destinazione. Attenzione: dopo che avrai efficacemente illustrato la domanda per la tua soluzione, assicurati di fornire una prova assolutamente affidabile.

PAS è una formula di copywriting che risulta veramente efficace perché evidenzia i lati negativi di una certa situazione e fa leva sul motivo per cui le persone vogliono evitare dolori, sfide, fastidi, rischi, problemi, problemi. Invece di inquadrare i tuoi contenuti in modo positivo e “vendere” le caratteristiche e i benefici, proporrai quindi alle persone la comprensione di cosa accadrà se non acquisteranno la tua soluzione.

 

Fonte: https://copyhackers.com/2015/10/copywriting-formula/

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry


Comments are closed.

RSS Open school

  • Qual’è il vaccino più efficace? 6 Marzo 2021
    Vuoi vedere una panoramica di tutti i vaccini disponibili e la loro efficacia, Leggi questo articolo Potendo scegliere quale ti ispira più fiducia?
  • Verifica informatica (Simulazione Esami) 26 Febbraio 2021
    Il Comune di una città europea di medie dimensioni vuole implementare, per sostenere politiche di mobilità sostenibile, un servizio di noleggio di biciclette attraverso stazioni di “noleggio e riconsegna” dislocate in diversi punti della città. Al fine di addebitare il costo del servizio di noleggio, si vuole conoscere in ogni momento chi ha preso in […]
  • Configurazione del server apache il file VHOSTS 12 Febbraio 2021
    Esempio di configurazione del file VHosts         DocumentRoot "/Users/gianni/www/iovot"         ServerName iovot.local         ErrorLog "/private/var/log/apache2/iovot.local-error_log"         CustomLog "/private/var/log/apache2/iovot.local-access_log" common                      AllowOverride All             Require all granted         
  • Principali comandi linux 12 Febbraio 2021
    https://www.ecommunication.it/it/ubuntu/principali-comandi-linux-riga-di-comando --help è la guida che spiega la sintassi del comando$ ls --helpE' la guida che spiega la sintassi del comando ls$ ls --help | lessconsente di visualizzare la guida del comando ls su più pagine video (vedi comando less)CD: CAMBIO DIRECTORY (CARTELLA)cd consente di cambiare la directory corrente in quella indicata in (change directory)$ cd […]
  • Quale il payoff per IoVot? 11 Febbraio 2021
    Proponete qui il vostro Payoff
  • Cosa sono gli stakeholder? 4 Febbraio 2021
    Identificare gli stakeholder è fondamentale per lo sviluppo e il posizionamento di mercato. Nel contesto del sistema di votazioni iovot, quali sono i possibili stakeholder?
  • Che cos'è un'analisi di mercato? 4 Febbraio 2021
    Come va condotta un'analiso di mercato?
  • Facendo riferimento al linguaggio DML, per cosa si utilizza il comando SELECT? Proponi un esempio. 13 Gennaio 2021
  • Quali funzioni mette a disposizione Mysql per codificare i valori contenuti nel campo di una tabella? 13 Gennaio 2021
  • Sql riferimento rapido ai comandi ... 13 Gennaio 2021
    istruzione SQLSintassiAND / ORSELECT column_name(s)FROM table_nameWHERE conditionAND|OR conditionALTER TABLEALTER TABLE table_nameADD column_name datatypeorALTER TABLE table_nameDROP COLUMN column_nameAS (alias)SELECT column_name AS column_aliasFROM table_nameorSELECT column_nameFROM table_name  AS table_aliasBETWEENSELECT column_name(s)FROM table_nameWHERE column_nameBETWEEN value1 AND value2CREATE DATABASECREATE DATABASE database_nameCREATE TABLECREATE TABLE table_name(column_name1 data_type,column_name2 data_type,column_name3 data_type,...)CREATE INDEXCREATE INDEX index_nameON table_name (column_name)orCREATE UNIQUE INDEX index_nameON table_name (column_name)CREATE VIEWCREATE VIEW view_name ASSELECT […]